sabato 23 giugno 2018

Assemblea Nazionale 'SbloccaItalia Gameover' Basta Inceneritori - 10


Interventi:

- Guido Pollice, VAS onlus;
- Angelo Consoli, presidente Cetri-Tires;
- Ugo Corrieri, Isde Italia;
- Marco Bertolelli, Konsumer Italia;
- Ornella Pistolesi, Comune Aprilia;
- Nicola Frenza, Coordinatore LRZ per l'Economia Circolare
  Molise;
- Claudia Zunchetto, Zero Waste Sardegna;
- Osvaldo Piccolotto, Coordinatore LRZ per l'Economia Circolare 
    Veneto;
- Maria Fioravanti, Abruzzo;
- Massimo Piras, Coordinatore nazionale LRZ per l'Economia 
  Circolare.

(by Nicola)

Assemblea Nazionale 'SbloccaItalia Gameover' Basta Inceneritori - 9

Interventi:

- Assessore al diritto alla città, ai beni comuni e all'urbanistica, Comune di Napoli, Carmine Piscopo;

- Sindaco Pantelleria, Vincenzo Campo;

- Sindaco di Cerveteri, Alessio Pascucci;

- Assessore all'ambiente Comune di Ostuni, Luigi Nacci.

(by Nicola)

Assemblea Nazionale 'SbloccaItalia Gameover' Basta Inceneritori - 8


L'intervento dell'europarlamentare Elly Schlein

(by Nicola)

Assemblea Nazionale 'SbloccaItalia Gameover' Basta Inceneritori - 7


L'intervento dell'ex Ministro dell'ambiente Pecoraro Scanio

(by Nicola)

venerdì 22 giugno 2018

Dopo Saviano é la volta di Ingroia


Ho avuto l'onore di incontrare il dott. Ingroia, poche settimane addietro presso il suo studio di Roma, con il mio amico Nicola Lanza che ringrazio. In tale circostanza Ingroia si rese subito disponibile a partecipare a un incontro a Campobasso.
Fui colpito dalla 'difficoltà' che l'ex magistrato aveva nel parlare, segno evidente di ritmi di lavoro duro che più volte ho riscontrato anche su me stesso allorquando stress e impegni superavano il limite. In tali circostanze il corpo 'parla' e ti dice: fermati! Naturalmente te ne freghi e continui. 
Nella fattispecie c'è dell'altro: ad aggravare il quadro appena descritto deve, per forza, esserci 'quel pensiero' che quotidianamente riemerge. Sai che le mafie non dimenticano, hai visto cadere per mano delle stesse - e per schifosa complicità di pezzi dello Stato e di parte dei suoi vertici - i tuoi Maestri e hai, sicuramente, messo in conto che la stessa sorte potrebbe - Dio non voglia - toccare anche a te!
In queste ore, dopo quanto successo a Roberto Saviano prima e al dott. Ingroia dopo, assistiamo a una vera e propria inversione di ruoli. Un tempo a fare il 'lavoro sporco' erano le mafie, oggi è lo Stato!

P.S.
Quando, e se, saranno tolte 'le scorte' al più noto pluripregiudicato del Paese?

Nicola Frenza

(by Nicola)

ESCLUSIVA OML - 'Pubblica è l'acqua' - 4



L'intervento del Prof. Alberto Lucarelli.

(by Nicola)

Potrebbe nascere l'Osservatorio Sannita sulla Legalità. Le premesse ci sono!


Carissime amiche ed amici,

salutiamo con simpatia i nuovi entrati nel Comitato che hanno aderito nel corso della manifestazione del 15.06 "Pubblica è l'Acqua". Voglio condividere con tutti voi la mia grande soddisfazione per la riuscita dell'evento e ringraziare per l'impegno profuso chi ha potuto dare la propria disponibilità, impegno che è stato collettivo e che ci ha visto lavorare in squadra. Penso che l'obiettivo del referendum è molto difficile come ci ha raccontato Marco Apostoli, ma se continuiamo a lavorare sulla strada dell'unione e dell'impegno, e con una solida programmazione ed organizzazione, è alla nostra portata.
Il Comitato è convocato per mercoledì 27.06 alle ore 18,30 presso la sala del catechismo Convento padri Cappuccini, con il seguente ordine del giorno:
- il lavoro preparatorio di comunicazione, diffusione ed adesione;
- l'organizzazione e le strategie per il referendum;
- deposito quesito e raccolta firme;
- valutazioni con l'Avv. De Maria per il ricorso relativo al depuratore.
In allegato inviamo anche il comunicato stampa che sarà pubblicato sui social e distribuito alla stampa.
Qui di seguito i video che grazie all'Osservatorio Molisano sulla Legalità (Nicola Frenza) stiamo ricevendo:

Ci vediamo mercoledì, sarebbe importante la massima partecipazione

Giannicola Seneca

COMUNICATO STAMPA

 Pubblica è l’acqua, il Sannio fa la sua parte

Venerdì 15 giugno il Sannio, nella splendida cornice di Piazza Castello, della Rocca dei Rettori e  del Corso Garibaldi di Benevento, ha lanciato chiaro il suo messaggio al Parlamento, al
Popolo sannita ed alla Città di Benevento.
Serve una legge attuativa del referendum del 2011 sulla pubblicizzazione della gestionedell'acqua, c he aspettiamo da 7 anni, e non siamo disposti ad aspettare oltre: la sovranità popolare passi all'azione, utilizzando tutte gli strumenti e le modalità che la Costituzione e gli statuti comunali mettono a disposizione.
Da allora sono cambiati tanti governi e tutti hanno ignorato e contraddetto la volontà popolare favorendo di nuovo la privatizzazione del servizio idrico e degli altri servizi pubblici locali, reinserendo in tariffa il profitto garantito ai gestori e promuovendo fusioni e aggregazioni con le 4 mega-multiutility: A2A, Iren, Hera e Acea. Oggi difatti la privatizzazione dell'acqua passa attraverso processi più subdoli quali le fusioni tra aziende e i pericolosi meccanismi tariffari predisposti da ARERA, con la creazione di veri monopoli dovuti alla pericolosa concentrazione enormi poteri nelle mani di queste 4 aziende (A2A, Iren, Hera, Acea dietro cui ci sono le grandi multinazionali quali la Suez, la Veolia, ecc.).
Alberto Lucarelli, Padre Alex Zanotelli, Marco Apostoli, con il Comitato Acqua Pubblica Brescia, hanno testimoniato con la loro esperienza e competenza questi pericoli ed hanno lanciato l'operazione di ripubblicizzazione dell'acqua che il Comitato Sannita ABC sta costruendo giorno per giorno.
Parte dunque da qui il percorso per il referendum comunale a Benevento per la ripubblicizzazione della gestione dell'acqua, sulla scia di quello intrapreso già da altre città italiane, quello della provincia di Brescia in testa, che non può non partire con una campagna di informazione e sensibilizzazione della cittadinanza e di tutta la provincia sulle problematiche legate alla privatizzazione dell'acqua, con l'avvio dell'iter istituzionale e la predisposizione del quesito referendario, nonché da ultimo con l'organizzazione per la raccolta delle 3.000 firme necessarie per richiedere il referendum, ed infine con il voto cittadino.
Il Comitato ritiene che il percorso intrapreso e sostenuto da più parti, sia fondamentale anche per arginare "l’assalto" che Gesesa, con il consenso delle amministrazioni locali, sta lanciando a quella parte di territorio Provinciale, attualmente gestito da Alto Calore spa., allo scopo di completare un piano strategico Nazionale che prevede il cosiddetto “Acquedotto Meridionale” e dunque l’affidamento ad Acea del sistema idrico integrato nel centro sud.
Siamo consapevoli che l'attuale sistema è segnato da devastanti gestioni private del servizio idrico o da gestione statali spesso farraginose o, nel peggiore dei casi, corrotte, ma chiediamo che il sistema per la gestione del servizio idrico (e dei servizi pubblici in generale) sia svolto tramite aziende speciali con una partecipazione diretta di cittadini e lavoratori.

Tra pubblico e privato crediamo che ci sia la possibilità di un terzo modello basato sugli interessi comuni della collettività.
Nei prossimi giorni il Comitato convocherà la prima riunione operativa per lavorare ad un piano dettagliato che coinvolgerà persone, organizzazioni ed istituzioni.
 

Benevento, 20 giugno 2018
 

Giannicola Seneca - Presidente

Comitato Sannita Acqua Bene Comune
Via Almerigo Meomartini, 114 – Benevento
comitatosannitaabc@libero.it

(by Nicola)

Assemblea Nazionale 'SbloccaItalia Gameover' Basta Inceneritori - 6

(by Nicola)

ESCLUSIVA OML - 'Pubblica è l'acqua' - 3

(by Nicola)

giovedì 21 giugno 2018

Maleventum

Benevento, frode su centri d'accoglienza. Arrestato il "re dei rifugiati" con altri 4. Indagati in 36.
Coinvolti un funzionario pubblico, un impiegato del ministero di Giustizia e un appartenente delle forze dell'ordine. Sono accusati di truffa ai danni dello Stato.

http://napoli.repubblica.it/cronaca/2018/06/21/news/benevento_frode_su_centri_d_accoglienza_per_migranti_5_arresti_36_indagati-199577434/ 

(by Nicola)